Regolarità Contributiva e Rateazioni

Regolarità Contributiva e DURC

Per la gestione della verifica delle regolarità contributive, d’intesa con l’INAIL, i documenti attestanti la regolarità contributiva denominati “DURC online”, che riportano come “Scadenza validità” una data compresa tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la validità fino al 15 giugno 2020 (le date del 31 gennaio 2020 e del 15 aprile 2020 sono incluse).

Il sistema renderà disponibili solo i DURC già emessi che indicano nel campo “Scadenza validità” una data compresa tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020. Vengono fornite, infine, le indicazioni procedurali nell’ipotesi in cui il sistema evidenzi irregolarità.

Sospensione delle rateazioni INPS

Sono sospesi i pagamenti di tutte le rate, compresa la prima, la cui scadenza per il versamento rientra nel periodo dal 23 febbraio fino al 30 aprile 2020 e dal 2 marzo fino al 30 aprile 2020 per il settore turistico-alberghiero.

Laddove la sospensione interessi la prima delle rate accordate (c.d. rata contante), il piano di ammortamento rimarrà nello stato “emesso” fino al pagamento in unica soluzione di tutte le rate, compresa la prima, interessate dalla sospensione. In proposito si precisa che l’assenza di pagamento non rileva ai fini della verifica della regolarità contributiva.

Sospensione dei versamenti

Ex D.L. 18/2020, sono sospesi

  • dal 23 febbraio 2020 al 31 maggio 2020 i termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali ed assistenziali dovuti dai datori di lavoro domestici in scadenza nel periodo .
  • dal 2 marzo 2020 al 30 aprile 2020 genericamente gli adempimenti e i versamenti contributivi
  • dal 2 marzo 2020 al 31 maggio 2020 per soggetti specificati dall'articolo 61, comma 5
  • dall’8 marzo 2020 al 31 marzo 2020 i versamenti contributivi per i soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione aventi domicilio fiscale, sede legale o sede operativa nel territorio dello Stato con ricavi o compensi non superiori a 2 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso al 17 marzo 2020.

Riferimenti normativi e circolari